FacebookTwitterLinkedInGoogle+

Storia del piccolo motore di ricerca che tiene testa al sito internet più utilizzato al mondo. La fortuna di Seznam è stata quella di comprendere che la singola casella di posta non sarebbe bastata

Con più di sette milioni di visite al mese Seznam.cz è il motore di ricerca più utilizzato della Repubblica Ceca, davanti al gigante mondiale Google. Il suo è un successo di carattere unico, perché in nessun altro paese del mondo occidentale, dove si utilizza l’alfabeto latino, il colosso di Mountain View non occupa la prima posizione nel mercato. Una lotta di Davide contro Golia, durante la quale Seznam ha costantemente sviluppato i propri servizi e dalla quale è sinora uscito vincente.

Quest’anno Seznam – 1.050 dipendenti e un modernissimo data center inaugurato nel marzo 2015 a Praga, nel quartiere di Horní Počernice, con un investimento di 150 milioni di corone – potrà festeggiare i primi venti anni di attività e di costante ascesa.

La società è stata fondata nel 1996 con un investimento di 50,000 CZK da Ivo Lukačovič, allora 22enne, che detiene ancora oggi il 70% delle quote, mentre il restante 30% è del fondo di investimenti Tiger Holding.

Seznam, il cui nome in lingua ceca vuol dire lista, prendendo forse spunto da List, uno dei primi comandi del linguaggio informatico che permette di visionare i contenuti di un elenco, iniziò la sua attività con il motore di ricerca creato dal giovane Lukačovič nel 1995, scritto nel linguaggio di programmazione “Perl”.

Lukačovič si è recentemente voluto regalare lo storico aeroplano che fu dell’industriale ceco Jan Antonín Baťa, un Lockheed Electra A10, velivolo leggendario del 1937 che prima della Seconda guerra mondiale veniva utilizzato dal fondatore della società di calzature per i suoi viaggi d’affari all’estero. Il mezzo è stato recentemente restaurato in America, e in futuro lo si potrà probabilmente ammirare presso il piccolo aeroporto praghese di Točná, anche questo di proprietà di Lukačovič. È stato proprio lui a porsi in cabina di pilotaggio e a riportare a Praga dal Canada il memorabile apparecchio, un velivolo comprensibilmente ricco di significati simbolici per la storia della imprenditoria ceca e ancora oggi un indice di coraggio e temerarietà che punta al futuro orizzonte.

Per il resto, il proprietario di Seznam ha sempre voluto tenere un basso profilo, vive una vita lontano dai riflettori, non rilascia quasi mai interviste. In ufficio ci va raramente, secondo vox populi solo quando il tempo non è abbastanza bello per volare, suo passatempo preferito.

Seznam – che ha per mascotte un cagnolino Jack Russell, bianco a chiazze nere, che ti guarda con aria incuriosita e pare nascondere in sé la velocità di un ghepardo – sembra oggi scoprire una seconda giovinezza, distinguendosi per velocità, modularità e strategia.

Lo strettissimo rapporto con una capitale come Praga e il fatto di presentarsi in doppia lingua (ceco e inglese), ne fa un’impresa con aspirazioni internazionali, anche se al di fuori dei confini nazionali cechi, ad eccezione della Slovacchia, sono ben pochi gli utenti che usano questo motore di ricerca. D’altra parte, la sua visione locale è un fattore determinante di successo, che tende a valorizzare orgoglio e lingua nazionale, oltre che puntualità, affidabilità e trasparenza.

Seznam però non è solo il primo motore di ricerca in Repubblica Ceca, ma è anche un portale web fondamentale per le sue funzionalità che apre a sette diversi domini, ognuno dei quali è adoperato per un’applicazione a sé stante. Oltre a Seznam.cz, che è il vero e proprio motore, c’è Firmy.cz, per le aziende, Mapy.cz, il satellitare, Slovník, il dizionario, Zboží, per il commercio nonché Obrázky e Videa per la ricerca di immagini e video.

I suoi record si susseguono tanto che due anni fa ha avuto un guadagno netto di più di un miliardo di corone. La società nella seconda metà del mese di maggio ha infatti reso pubblico il fatturato 2014 e con 3,129 miliardi di corone ha annunciato un incremento del 7,5% e un utile netto di più di un miliardo. Un grande successo pare dovuto per il 40% del fatturato complessivo agli introiti provenienti dagli annunci pubblicitari gestiti dal servizio Sklik, che di per sé ha avuto un incremento del 20%.

Negli anni – come confermato dal direttore generale Pavel Zima – il fatturato ha avuto un incremento annuale costante, e con il miglioramento di alcuni servizi come Firmy, catalogo per le aziende, nel quale è ora possibile accedere gratuitamente quali utenti per la modifica dei dati, è stato fatto un grande passo in avanti. Al suo attivo Seznam ha anche più di 30 App per mobile fra le quali una di particolare interesse per la ricerca e la pubblicità nel settore immobiliare, sia vendite che affitti.

Seznam deve però certamente una parte della sua fortuna allo zoccolo duro di utenti che lo utilizzano non tanto per le ricerche online quanto per la posta elettronica, da molti cechi preferita a tutte le altre. La classica casella @seznam.cz a Praga è infatti un’istituzione. Nata nel 1998, coadiuvata da Email.cz dopo l’acquisizione della Atc nel 2005 e dall’acquisto dell’utenza @post.cz della Czech On Line nel 2006, fra i quindici applicativi web che la società fornisce è il veicolo di comunicazione più importante, indice d’orgoglio di appartenenza. Su Internet sono infatti spesso i piccoli applicativi gratuiti a fare la fortuna dei grandi brand e la casella di posta elettronica è da sempre l’identificativo migliore per l’accesso a tutti i settori di un network e spesso li racchiude.

Nella classifica di Alexa, una delle più importanti società al mondo per la statistica degli accessi al web, Seznam.cz figura al primo posto, il 60% degli utenti cechi di internet la usa anche come pagina di accesso alla Rete, ma non lontano troviamo anche altri domini della società di Lukačovič, a partire dal già citato Mapy.cz, uno degli applicativi più amati e Stream.cz, portale video sull’onda di YouTube, Vimeo e Streamago, destinato a divenire a breve la nave ammiraglia del gruppo.

Ma cosa sono oggi i motori di ricerca? Sono letteralmente tutti quei software che permettono di effettuare una ricerca sul web, nati come programmi per lo più gratuiti che ciascuno di noi può utilizzare a suo piacimento, con gli anni sono diventati molto numerosi e ce n’è di diversissime tipologie. Fra questi anche catalogazioni a pagamento, siti di comparazione prezzi per lo shopping online, reti sociali che forniscono risposte ad ogni domanda ed anche i Social quali YouTube, Facebook e Twitter hanno il loro motore di ricerca.

Il motore di ricerca per antonomasia è Google, da sempre il più forte. Oggi però incorre in due ordini di problemi che è facile presumere diventino i problemi futuri di ogni motore di ricerca che conquisti una fetta di mercato considerevole. Il primo è quello della privacy. Infatti più un motore è affidabile più dati fornisce, più è grande il numero dei dati pubblicati maggiore è la trasparenza minore e la privacy. Ma un secondo problema è adesso subentrato ed è quello del Diritto all’Oblio, cioè il diritto del singolo cittadino a non apparire in alcun caso sui motori di ricerca. Vi è poi il problema dell’Antitrust, accusa quest’ultima che non avrà grande fortuna proprio qui in Repubblica Ceca dove è Seznam oggi ad apparire il più forte, tanto da permettersi di dichiarare che la maggior affidabilità di Google.cz è dovuta al confronto con i dati locali forniti da Seznam.cz e quindi in questo caso si può certamente parlare di un buon rapporto con il gigante californiano.

Qual è però la differenza fra i motori di ricerca statunitensi e quelli europei o asiatici? Perché motori di ricerca in Italia, Francia, Germania e Spagna non riescono a decollare e raggiungere le performance dimostrate invece da Seznam in campo nazionale? Il motivo è senza dubbio dovuto al numero e alla qualità degli applicativi, ma anche alla sinergia fra i professionisti che li gestiscono all’interno della stessa azienda. Questo ha consentito a Seznam una elevata e costante estensione territoriale del mercato e una più alta precisione dei dati su larga scala. Negli altri paesi europei vediamo invece buonissime aziende che dopo il primo lancio di un prodotto tornano presto a gestire il core business dimenticando il progetto o sperando che sopravviva da solo. Chi dispone di un buon motore non dispone di un buon browser, ma è anche difficile trovare chi fornisce gratuitamente dati aggregati ai singoli professionisti e ai cittadini. La fortuna di Seznam è stata invece quella di comprendere che la singola casella di posta non sarebbe bastata e che l’uomo moderno vuole poter gestire l’informazione e la sua rappresentazione in modo autonomo ed è così, con questa filosofia, che crescerà di giorno in giorno di più.

di Mario Carta