FacebookTwitterLinkedInGoogle+

L’eredità delle dee

64-leredita-delle-dee

È uscito in traduzione italiana, a cura di Laura Angeloni, il romanzo della scrittrice ceca Kateřina Tučková: “L’eredità delle dee”, una storia ambientata sulle montagne dei Carpazi, nella comunità di Žítková, dove vive da tempo una stirpe di donne dotate di poteri eccezionali. Guaritrici e preveggenti tramandano la loro arte di madre in figlia e vengono chiamate “dee”. Dora Idesová, l’ultima discendente della famiglia, non possiede però nessuna arte. Rimane orfana e vive con la zia Surmena fino a quando anche quest’ultima scompare ed è costretta a trasferirsi in collegio. Durante gli studi presso l’Accademia delle Scienze di Brno negli anni ‘90, Dora si occupa della scrittura di un saggio sulle dee; inizia così la sua ricerca durante la quale si imbatte nel dossier della zia Surmena. Da lì inizia una vera e propria indagine storica nelle ombre e nei segreti del passato, da cui Dora riuscirà a ricostruire il tragico destino della sua famiglia, un destino legato sia ad un’antica maledizione sia alle vicende che hanno segnato il paese Žítková e che avranno effetto anche su di lei.

Kateřina Tučková,

L’eredità delle dee,

Keller Editore: Rovereto 2017,

416 pp.