FacebookTwitterLinkedInGoogle+

600 anni fa

La collina di Vítkov offre oggi un panorama suggestivo di Praga ed è nota soprattutto per ospitare una delle statue equestri più grandi del mondo, quella del condottiero hussita Jan Žižka. Fu qui che il 14 luglio 1420 si svolse una battaglia importante all’interno delle Guerre hussite che vide contrapposti gli eserciti dell’Imperatore del Sacro Romano Impero, Sigismondo, contro gli schieramenti hussiti al comando proprio di Žižka. L’assedio agli hussiti iniziò il 12 giugno. Sigismondo poteva contare su un esercito di circa 150.000 uomini che sferrò l’attacco ai ribelli il 13 luglio. Il giorno seguente, le truppe hussite riorganizzatesi, attaccarono a sorpresa i nemici attraverso i vigneti sul lato meridionale della collina, costringendo i fedeli dell’Imperatore a battere in ritirata. La battaglia fu una chiara, e forse inattesa, vittoria per gli hussiti. Proprio in onore del condottiero protestante, e in ricordo di tale battaglia, il quartiere popolare che si estende intorno alla collina, prende il nome di Žižkov.