FacebookTwitterLinkedInGoogle+

Vita di Alfons Mucha. Nel cuore dell’Art Noveau di Patrizia Runfola

Patrizia Runfola, dopo il suo bellissimo “Praga al tempo di Kafka”, stupisce nuovamente i lettori con la pubblicazione di un libro dedicato questa volta alla vita di Alfons Mucha, a 80 anni dalla sua morte. L’autrice parte dalla città di Praga, da quel palazzo malinconico dove Alfons Mucha passò gli ultimi anni della sua esistenza, prima che i nazisti lo arrestassero, accelerandone così la morte avvenuta nel 1939. La Runfola si sofferma in particolar modo sulla sua precoce vocazione alla pittura, alimentata dalla musica e da una profonda religiosità. Le città di Parigi e Praga sono anch’esse protagoniste nella vita di Mucha. Vengono descritte le sue prime esperienze lavorative a teatro, il soggiorno nel castello del conte Khuen Belasi, l’attività di illustratore, l’America e il ritorno nella Praga delle avanguardie artistiche. La straordinaria vita di questo maestro dell’Art Nouveau viene ricostruita dall’autrice con spiccata sensibilità e introdotta dalla prefazione di Claudio Magris.

Patrizia Runfola
Vita di Alfons Mucha. Nel cuore dell’Art Noveau
Edizioni Lindau 2019
pp. 264