Arte e cultura

La fine dei vecchi tempi

Curato e tradotto dal boemista Giuseppe Dierna, per la prima volta in italiano esce uno dei libri considerati tra i più originali e divertenti del Novecento. “La fine dei vecchi tempi” è un romanzo ambientato nella neonata Repubblica cecoslovacca, alla fine della Prima Guerra...

Milan Kundera, une vie d’écrivain

In questa pubblicazione, il giornalista Jean-Dominique Brierre, attraverso lo studio di scritti, interviste, testimonianze e documenti inediti, svela aspetti poco noti della vita e della personalità dello scrittore ceco Milan Kundera. Nato nel 1929, Kundera fu avviato alla carriera di musicista, ma divenne poeta...

Kundera vs Havel cinquant’anni dopo

Un’appassionante controversia sul ‘68 praghese tra due giganti della storia ceca «È stata una vita che assomigliava veramente ad un’opera d’arte». È l’elogio postumo che Milan Kundera dedica al solo ceco che per fama internazionale lo raggiunge, lo supera: il drammaturgo, il resistente, il...

Jan Dismas Zelenka. La vita e l’opera di un musicista boemo tra Praga, Dresda e Vienna

Formatosi a Praga e a Vienna, attivo fino alla morte come strumentista e compositore presso la corte di Dresda, il musicista boemo Jan Dismas Zelenka (1679-1745) rappresenta il caso quanto mai significativo di un compositore sempre assai ispirato, tanto da essere ammirato, tra gli...

Cecoslovacchia, culla della fantascienza

Dai tempi di Karel Čapek e del suo robot, e persino da prima, la science fiction di questo paese ha avuto una profonda influenza anche all’estero, nel cinema e nella letteratura Vi siete mai chiesti dove abbia avuto origine la parola “robot” e l’idea...

Pavel Tigrid, storia di un uomo giusto e libero

Ritratto del più celebre giornalista-dissidente cecoslovacco, libera voce contro i totalitarismi. Due volte costretto all’esilio, due volte tornato in patria. Fermo sui suoi principi democratici e pragmatico nella sua azione politica d’opposizione “Il mio Paese mi sta molto a cuore. Questo probabilmente perché non ci...

La perlina sul fondo

Finalmente tradotto in italiano da Laura Angeloni, con una postfazione del boemista Alessandro Catalano, il libro che ha fatto conoscere lo scrittore ceco Bohumil Hrabal al grande pubblico. “La perlina sul fondo”, infatti, fu l’esordio nel 1963, all’età di 49 anni, di Hrabal, oggi...

La “Nuova onda” della letteratura ceca in Italia

Miraggi, la casa editrice torinese che ha dedicato un’intera collana agli autori di questo Paese, Nová Vlna, in cui trovano spazio sia autori mai tradotti prima in italiano, sia testi dimenticati Secondo una classifica dell’agosto 2020 stilata dal quotidiano britannico “Independent”, con una media...

Jana Kolinková e i misteri di Praga

In seguito a un tragico incidente avvenuto alle porte di Liberec, nel Nord della Repubblica Ceca, il tenente di polizia Jana Kolinková si trasferisce a Praga, prestando servizio nella sezione omicidi a fianco del suo nuovo collega Mirek Hermann. Jana si immerge quindi nella...

Quando il piccolo schermo eclissa quello grande

Nel cinema ceco mancano idee nuove e coraggio. Sono invece le serie Tv a manifestare maggior intraprendenza e a rispecchiare meglio la realtà del Paese A partire dal nuovo millennio, ed in particolare nell’ultimo decennio, si è visto un notevole cambiamento nel rapporto tra...